Gestione pagine Facebook: cosa cambia con il nuovo algoritmo

Sappiamo che l'algoritmo di Facebook è in continua evoluzione per offrire agli utenti un'esperienza sempre migliore.

Ma pochi cambiamenti all'algoritmo hanno suscitato tanto interesse e conversazione quanto il recente aggiornamento delle "interazioni significative" , in cui Facebook ha affermato che darebbe priorità ai post che creano conversazioni significative, specialmente quelle di familiari e amici.

La reazione a questo aggiornamento è stata un misto  di curiosità e preoccupazione da parte di brand, editori e gestori di pagine Facebook, che si sono domandati se la loro portata organica avrebbe risentito di questo cambiamento.  

Il nuovo Algoritmo di Facebook 2018: come funziona 

Quando un utente visita Facebook, ci sono migliaia di potenziali post che potrebbero essere visualizzati nel suo feed di notizie. Il sofisticato algoritmo prende questi post e li organizza in base a quanto è probabile che l'utente interagisca con il contenuto.

Questa è la teoria di base, almeno. Diamo un'occhiata ancora più approfondita.

Nel recente webinar di Facebook News Feed , il loro team ha suddiviso l'algoritmo in quattro componenti molto semplici:

  1. Inventario (contenuto disponibile)
  2. Segnali (considerazioni sul contenuto)
  3. Previsioni (considerazioni sulla persona)
  4. Punteggio totale

Questi quattro fattori algoritmici chiave hanno l'unico scopo di fornire agli utenti di Facebook una migliore esperienza complessiva.

I segnali sono ciò su cui noi, come marchi e operatori di marketing, possiamo concentrarci affinché i nostri contenuti vengano visti da più utenti sul feed di notizie di Facebook.

In precedenza, Facebook utilizzava tutti i tipi di segnali per determinare quali post sarebbero stati mostrati agli utenti:

Ora, l'algoritmo utilizzerà segnali che favoriscono fortemente le interazioni "attive" come commenti e condivisioni :

Uno dei motivi per cui Facebook assegnerà priorità ai post di familiari e amici sui contenuti pubblici  è che credono che una connessione da persona a persona sia più preziosa di una connessione da persona a pagina.

In altre parole, i contenuti di amici e familiari tendono a stimolare un coinvolgimento più "attivo" da parte degli utenti.

Pertanto invece di concentrarsi su ciò che rende i contenuti popolari e attiranti l'attenzione, dobbiamo concentrarci su ciò che rende i contenuti personali e degni di conversazione.

La comprensione di ciascuno dei principali segnali e dei fattori di ranking dell'algoritmo di Facebook è il primo passo per creare contenuti di alto livello .

Fattori di ranking superiore nell'algoritmo di Facebook

Quando si considerano i tipi di contenuti che Facebook favorirà nel feed delle notizie, è importante distinguere tra interazioni "attive" e "passive".

Interazioni attive come la condivisione, il commento e la reazione avranno molto più peso delle interazioni "passive" come il clic, la visualizzazione o il passaggio del mouse.

Diamo un'occhiata ad ogni interazione attiva in modo un po 'più dettagliato.

1. Commenti

Il segnale nella parte superiore del nuovo algoritmo di Facebook nel 2018 sono i commenti .

Come Adam Mosseri, Responsabile News Feed, ha scritto in un comunicato stampa di gennaio :

"I post della pagina che generano conversazioni tra le persone saranno mostrati più in alto nel feed delle notizie. Ad esempio, i video live spesso portano a discussioni tra gli spettatori su Facebook, infatti i video in diretta ottengono in media sei volte di più di interazioni dei video normali "

2. Condivisioni

Direttamente dietro il commento nel nuovo algoritmo di Facebook per il 2018 c'è la condivisione .

Facebook menziona due tipi di condivisione:

  1. Persone che condividono link o contenuti all'interno di Messenger
  2. Coinvolgimento con un post dell'editore condiviso da un amico

In altre parole, Facebook pone una grande enfasi sui post condivisi sia pubblicamente che privatamente.

L'altra cosa fondamentale da notare qui è che non è più sufficiente  avere qualcuno che condivide il tuo post. Facebook ora favorirà i post condivisi che suscitano conversazioni tra amici.

3. Reazioni

Il terzo segnale principale che Facebook tratterà nel loro algoritmo andando avanti è la reazione.

Pur non essendo forti quanto i commenti o le condivisioni, le reazioni rimangono una forma di "coinvolgimento attivo" che aiuterà i post dei marchi a raggiungere più persone all'interno del News Feed.

Non possiamo aspettarci che tutti condividano o commentino post e quindi le reazioni sono un ottimo modo per Facebook per giudicare la qualità dei contenuti. E secondo Mark Zuckerberg in un recente post su Facebook, la qualità è un elemento cruciale che va avanti:

" La ricerca dimostra che quando usiamo i social media per connetterci con le persone a cui teniamo, può essere positivo per il nostro benessere. Possiamo sentirci più connessi e meno soli e questo è in correlazione con le misure a lungo termine di felicità e salute. D'altra parte, leggere passivamente articoli o guardare video - anche se sono divertenti o informativi - potrebbe non essere buono "

Come  fare per avere successo su Facebook

Sappiamo che, come marchi, dobbiamo concentrarci su interazioni significative . Ma cosa significa questo nella pratica? Ecco alcuni modi per garantire che la tua gestione  Pagina Facebook  trovi successo nel 2018.

1. Concentrati sui contenuti che connettono le persone

Concentrarsi sui contenuti che collegano le persone attraverso interazioni significative può sembrare simile alla tua attuale strategia di Facebook , ma è un cambiamento fondamentale nel modo in cui possiamo avvicinarci ai contenuti.

Invece di creare contenuti, per il tuo marchio , con cui le persone interagiscono, dobbiamo iniziare a creare contenuti, per le persone , che suscitino emozioni sufficienti a generare un commento o una condivisione.

Creare contenuti per le persone ci impone di comprendere veramente il nostro pubblico a un livello profondo, possiamo chiederci :

  • Quali sono le sfide del tuo pubblico?
  • Quali sono le motivazioni del tuo pubblico?
  • Con cosa il tuo pubblico ama interagire?
  • Cosa interessa il tuo pubblico?

Ogni contenuto che condividiamo su Facebook ha uno scopo specifico : suscitare emozioni nel nostro pubblico di destinazione in modo che si sentano in dovere di commentare o condividere i nostri contenuti con qualcuno che potrebbe anche trovarlo interessante.

2. Pubblica contenuti che creano naturalmente interazioni significative

Ci sono alcuni tipi di contenuti che innescano naturalmente interazioni più significative tra gli utenti. Il video è uno di quei tipi di contenuti e può avere un forte impatto sul successo di Facebook.

Nel recente aggiornamento del feed di notizie di Facebook , Adam Mosseri ha affermato:

"I video in diretta conducono spesso a discussioni tra gli spettatori su Facebook, infatti i video in diretta ricevono in media sei volte più interazioni dei normali video. Molti creatori che pubblicano video su Facebook sollecitano la discussione tra i loro follower, così come i post delle celebrità "

I video prodotti hanno già un rendimento migliore di entrambi i link e le immagini in termini di coinvolgimento su Facebook, e ora i video di Facebook Live hanno prestazioni migliori di tutto!

3. Attiva le community di nicchia attraverso i gruppi Facebook

Oltre un miliardo di persone in tutto il mondo usano Facebook Groups . E oltre 100 milioni di persone vedono i Gruppi come la parte più importante della loro esperienza su Facebook.

I gruppi sono il modo perfetto per costruire una comunità attiva e coinvolta su argomenti, problemi e cause che a loro interessano. Che si tratti di social media marketing, viaggi, moda o altro, c'è un enorme gruppo di persone là fuori in attesa di connettersi con persone che la pensano allo stesso modo.

Il vero segreto dei gruppi di Facebook è il fatto che generano conversazioni tra il tuo pubblico e collegano persone provenienti da tutto il mondo.

Ecco perché negli ultimi anni abbiamo assistito a un aumento così drammatico dell'utilizzo di gruppi e app di messaggistica . Nel mare del contenuto di notizie, i gruppi e le app di messaggistica offrono alle persone un modo più privato e personale per condividere i loro pensieri, idee e opinioni.

Con la creazione di un gruppo su Facebook per la vostra comunità, si sta fornendo uno spazio aperto dove le persone possono collaborare.

Conclusione

Le recenti modifiche all'algoritmo di Facebook possono essere una buona cosa sia per gli utenti che per i marchi nel lungo periodo.

Ora è il momento perfetto per perfezionare la tua strategia di Facebook e lavorare per sviluppare contenuti significativi e una community coinvolta. Con il tempo e la pazienza, sono certo che continuerai a trovare il successo con la tua Pagina.

 

Acquistare fan pagina Facebook Servizi di marketing e SEO professionale Aumenta le visualizzazione dei tuoi video e canali Youtube Realizzazione siti web Joomla professionali Acquista followers per il tuo profilo Instagram  Rivendi servizi di marketing di alta qualità Vendita Fan Facebook Italiani e Reali Servizi di social media marketing professionali